Celano: litiga col figlio e spara un colpo di fucile, denunciato

Un uomo di Celano al culmine di una lite con il figlio ha imbracciato il fucile ed ha sparato un colpo verso la porta della camera del giovane.

Poteva trasformarsi in tragedia una lite in famiglia a Celano dove un uomo di 67 anni è stato denunciato con l’accusa di minacce aggravate. Il giovane, due sere fa, ha avuto un acceso alterco con la moglie, con la quale è in corso una causa di separazione, e con l’ex cognato. Appena ritornato a casa a Celano ha discusso violentemente anche con il padre e si è chiuso nella sua camera da letto. Il genitore ha preso una doppietta calibro 12, legalmente detenuta, ed ha sparato contro la serratura della porta che è stata mandata in frantumi dalla rosa di pallini.

Fortunatamente il giovane non ha riportato conseguenze ma ha chiamato il 112 e sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Celano e del nucleo operativo e radiomobile di
Avezzano ai quali il sessantasettenne ha detto che non riusciva a spiegarsi cosa gli fosse passato per la mente in quel momento. L’uomo è stato denunciato per minacce aggravate e il fucile è stato posto sotto sequestro.

Sii il primo a commentare su "Celano: litiga col figlio e spara un colpo di fucile, denunciato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*