Celano: gatti uccisi con bocconi avvelenati

bocconi-avvelenati111

A Celano torna l’incubo dei bocconi avvelenati che uccidono animali indifesi. Negli ultimi giorni sono stati trovati morti alcuni gatti nei pressi della stazione ferroviaria.

Nel Rione Muricelle di Celano cinque gatti sono stati trovati morti, a pochi metri dalla stazione ferroviaria, quasi certamente dopo aver ingerito cibo avvelenato. I residenti della zona, ieri mattina,  uscendo di casa, hanno fatto la macabra scoperta. Un fenomeno che ha già interessato altri quartieri limitrofi. Non è la prima volta che a Celano qualcuno lascia bocconi avvelenati lungo le strade cittadine tanto che era stato chiesto l’intervento dei cani antiveleno dei Carabinieri forestali di Assergi che avevano trovato, nella centralissima via Oreste Ranelletti, molti bocconi di carne avvelenati con un potente pesticida che avevano causato la morte di diversi cani. I militari dell’Arma hanno avviato indagini per scoprire chi ha acquistato pesticidi che vengono abitualmente impiegati per coltivare i campi agricoli .

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Celano: gatti uccisi con bocconi avvelenati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*