Cavo dell’alta tensione si spezza a L’Aquila

vigili-del-fuoco

Un cavo dell’alta tensione si è spezzato oggi pomeriggio in via Leonardo Da Vinci all’Aquila. La zona messa in sicurezza.

Nessuna persona è rimasta coinvolta per fortuna oggi pomeriggio e non ci sono stati danni a strutture a L’Aquila dove intorno alle 16 si è spezzato un cavo dell’alta tensione. Il fatto è avvenuto all’altezza di palazzo Silone, sede della Giunta regionale. Per cause ancora da accertare alcuni testimoni hanno riferito di aver sentito un boato improvviso seguito da un bagliore luminoso. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona e cominciare a rilevare le cause dell’accaduto.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Cavo dell’alta tensione si spezza a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*