Cattivi odori a San Martino a Chieti: il Comune sollecita l’Arta

sanmartinochieti

I cattivi odori nella zona di San Martino a Chieti continuano ad essere avvertiti dalla popolazione, il Comune sollecita l’Arta a fare nuovi controlli.

Nella zona di San Martino a Chieti i cattivi odori persistono e sono fastidiosi. I residenti hanno portato nuovamente all’attenzione delle Istituzioni il problema e dal Comune parte una sollecitazione ad Arta e Asl affinchè vengano effettuati controlli per stabilire una volta per tutte da dove arrivino i nauseabondi odori che hanno causato anche malori tra la popolazione. Dopo la sospensione , dal 12 dicembre al 2 febbraio, dell’attività del depuratore che si trova a Selvaiezzi, in seguito alle indagini del Corpo Forestale dello Stato, è stato accertato che i miasmi in questione non fuoriuscivano dall’impianto. Pertanto il Comune di Chieti suona la sveglia all’Agenzia per la tutela dell’Ambiente e ai tecnici della Azienda sanitaria ad accelerare le attività che possano fare finalmente chiarezza sulla qualità dell’aria a San Martino.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Cattivi odori a San Martino a Chieti: il Comune sollecita l’Arta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*