Caserma Di Cocco Pescara: la firma del ministro Pinotti

Caserma Di Cocco Pescara: la firma del ministro Pinotti insieme a quelle del Direttore del Demanio Reggi, di D’Alfonso e Alessandrini per la consegna alla città dello storico edificio.

Appuntamento oggi alle 14.30 in Sala Giunta al Comune di Pescara alla presenza di tutte le autorità per la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa tra Ministero della Difesa, presente il ministro Roberta Pinotti, il Comune con il sindaco Alessandrini, l’Agenzia del Demanio con il suo direttore Roberto Reggi e la Regione con il Presidente Luciano D’Alfonso per la razionalizzazione della caserma di Cocco, ex edificio militare dismesso e, con questo protocollo, consegnato alle disponibilità della città. Già dieci anni fa un primo importante passaggio, quello dell’apertura del suggestivo parco alla cittadinanza, oggi altro passaggio fondamentale:

img_4529 img_4530

“Preciso impegno del Ministero – ha spiegato il ministro Pinotti – in questi due anni e mezzo é stato quello di riconsegnare alla collettività ben 400 immobili militari dismessi, per la loro razionalizzazione, una sorta di dovere patriottico per consentire alle comunità locali di usufruire come meglio credono di spazi che possono risultare estremamente utili. In quest’ottica la firma di questo protocollo d’intesa é l’ennesima dimostrazione di sensibilità del Ministero che rappresento nei confronti delle esigenze del territorio.”

Plaude all’iniziativa il Presidente D’Alfonso che propone al sindaco Alessandrini di donare al Ministro Pinotti la cittadinanza onoraria:

“Per l’impegno profuso in questi anni a risolvere tutte le beghe burocratiche legate a questo passaggio. L’obettivo, ora, é di consegnare questo storico edificio a quella che noi tutti identifichiamo come la cittadella universitaria, per farne un centro per la formazione dei saperi.”

Alessandrini e Reggi fissano i prossimi passaggi :

“Nel giro di un mese dobbiamo istituire un tavolo tecnico per dare forma a progetti di riqualificazione -dice Alessandrini – L’Agenzia del Demanio seguirà passo passo la questione – assicura Reggi – così come già stiamo facendo per altri edifici in Abruzzo.”

A tal proposito il Ministro Pinotti ha incontrato, dopo la firma, una delegazione proveniente da Sulmona, tra cui il sindaco Annamaria Casini, relativamente al destino della ex base militare di Monte San Cosimo.

Sii il primo a commentare su "Caserma Di Cocco Pescara: la firma del ministro Pinotti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*