Cascata Cusano: divieto di accesso per distacco di rocce

Il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco ha firmato un’ordinanza di divieto di accesso alle Cascate di Cusano per motivi di sicurezza.

Recita l’ordinanza: Nella giornata del 21 agosto 2018 è stato constatato un importante distacco detritico e rocce da fronte di scarpata insistente sul perimetro della Cisterna di Cusano, rilevante area naturalistica ed ambientale con significativa ed accentuata frequentazione soprattutto in questo periodo dell’anno. Considerato che il movimento franoso manifesta la sintomatica condizione di instabilità di ulteriori tratti delle pareti e dei costoni rocciosi contigui dell’alveo del Fosso Cusano, strutture geolitiche di analoga stratigrafia, determinando condizione di insidia e pericolo per la pubblica incolumità di eventuali frequentatori, ORDINO con effetto immediato il DIVIETO ASSOLUTO DI ACCESSO ALL’AREA del territorio comunale denominata CASCATE DI CUSANO E DEL FOSSO CUSANO, sino a cessazione delle condizioni di pericolo e revoca del mio provvedimento.

Sii il primo a commentare su "Cascata Cusano: divieto di accesso per distacco di rocce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*