Casa dello Studente: riprende il processo civile

casa- studente- Aq

E’ ripreso oggi all’Aquila il processo per il crollo della Casa dello Studente nella notte del terremoto del 6 aprile 2009, in cui persero la vita 8 giovani.

In aula al tribunale dell’Aquila i consulenti tecnici nominati d’ufficio dal presidente del Tribunale, che hanno prestato giuramento. E’ il processo civile, dunque, quello che non si ferma. L’altro filone penale è arrivato in Cassazione a maggio e si è concluso con le condanne a quattro anni di reclusione per gli ingegneri Bernardino Pace, Pietro Centofanti e Tancredi Rosicone, e a due anni e sei mesi per Pietro Sebastiani, il presidente della Commissione collaudo dell’Adsu. Il palazzo, demolito durante l’estate, farà posto a un monumento alla memoria delle vittime che verrà realizzato dagli studenti universitari.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Casa dello Studente: riprende il processo civile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*