Carabinieri: Tre nuove caserme in Abruzzo

Carabinieri: Tre nuove caserme in Abruzzo, l’intesa interistituzionale firmata stamane tra il Comando dei Carabinieri, la Regione, Provveditorato  e i sindaci di Giulianova, Manoppello e Loreto Aprutino.

Rintracciate risorse per oltre 3 milioni di euro che i Comuni, in stretta collaborazione con il Provveditorato alle opere pubbliche, dovranno subito mettere a disposizione per iniziare i lavori. Un milione e mezzo di euro per la stazione di Giulianova ; 900 mila euro per quella di Manoppello; 700 per quella di Loreto:

“Si tratta di fondi rintracciati dalle nostre economie – ha sottolineato il presidente D’Alfonso – per colmare un vuoto che dura da decenni in tre presidi importanti per la sicurezza del territorio.”

Soddisfatto il sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro:

“Ora possiamo finalmente far partire la procedura per la realizzazione di un’opera che aspettavamo da almeno 20 anni, un particolare ringraziamento va alla Giunta regionale e al presidente D’Alfonso.”

Il sindaco di Manoppello Gennaro Matarazzo:

“Sono anni che la stazione risiede in una struttura privata a Manoppello, ora avremo la possibilità di realizzare una caserma in un’area già individuata da tempo”.

Il sindaco di Loreto Aprutino Gabriele Starinieri, nei tempi passati al centro di polemiche per lo stato di assoluto degrado strutturale in cui versava la caserma nel centro della città, plaude alla svolta:

“L’area, quella delle ex fornaci, l’avevamo individuata da tempo ora finalmente ci sono le risorse non vedo l’ora di far partire i lavori”.

Sii il primo a commentare su "Carabinieri: Tre nuove caserme in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*