Capistrello: lupo nel centro abitato

A Capistrello da qualche giorni è stato avvistato un lupo nel centro abitato. Popolazione preoccupata chiede l’intervento delle Istituzioni.

Ormai gli animali un tempo definiti ” selvatici” si avvicinano sempre più spesso alle zone abitate in cerca di cibo. Potrebbe essere questo il motivo che spinge un lupo, da alcuni giorni a “visitare” il centro abitato di Capistrello dove la popolazione vive in apprensione. C’è chi teme che possa essere pericoloso per l’incolumità pubblica e chiede l’intervento delle autorità competenti. Il lupo, del resto, nell’immaginario collettivo, è raffigurato come un animale pericoloso. Basti pensare alla favola di “Cappuccetto rosso” in cui il lupo cattivo mangia la nonna dimenticando che nelle favole vengono usate allegorie per insegnare e anche mettere in guardia, soprattutto i più piccoli”, da possibili pericoli che possiamo incontrare lungo il cammino della nostra vita. Il filosofo britannico Thomas Hobbes nella frase ” Homo homini lupus”, che tradotto dal latino significa ogni uomo è lupo per l’altro uomo,  ha teorizzato la guerra di tutti contro tutti nello stato di natura. Intanto, al di là delle teorizzazioni filosofiche e favolistiche, a Capistrello c’è preoccupazione poichè sarebbero già due, in pochi giorni, i casi di avvistamento dell’animale che dalle montagne si è spinto fino a valle.Il primo avvistamento sarebbe avvenuto lungo la strada che da Capistrello conduce a Corcumello. Il secondo avvistamento lungo la strada che conduce a Cese.

Sii il primo a commentare su "Capistrello: lupo nel centro abitato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*