Cantiere fantasma a Pescara Colli: residenti nel degrado e sporcizia

Una vicenda che va avanti da mesi e che non trova soluzione quella nella quale sono coinvolti i residenti che vivono intorno a Piazza Nilde Iotti a Pescara Colli.

Le prime segnalazioni almeno 4 mesi fa per via di un cantiere abbandonato e divenuto ricettacolo di acquitrini e sporcizia, un primo sopralluogo da parte del vice sindaco Blasioli e del consigliere Pietro Giampietro che assicurarono un intervento, poi il nulla. Ora, con l’arrivo della bella stagione, ma anche per via delle numerose piogge di questi ultimi giorni, in quell’area torna l’emergenza ed in più c’é una dettagliata relazione dell’Ufficio Igiene della Asl che parla di habitat favorevole al proliferare d’insetti ed altri animali nocivi. Nell’area dell’ex Fornace Cetrullo, in Via di Sotto, sono 269 gli appartamenti in un vasto complesso residenziale ed é proprio la ditta costruttrice che avrebbe un contenzioso con il Comune, per il quale resta bloccata la situazione. Ora però, alla luce della severa relazione della Asl, i residenti tornano a far sentire la loro voce. Il ristagno di acqua comincia ad essere davvero maleodorante, case invase da zanzare, per non parlare dei topi che pascolano indisturbati nella zona. Ci si mette anche la cattiva abitudine di qualche incivile che in quell’area abbandona i rifiuti, nei mesi scorsi sono intervenuti degli operai per il verde pubblico, ma i residenti assicurano che il lavoro é stato irrilevante ed ha riguardato solo un terzo di tutta l’area interessata.

Sii il primo a commentare su "Cantiere fantasma a Pescara Colli: residenti nel degrado e sporcizia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*