Campli: bastona il rivale in amore, arrestato

Un uomo di Campli dalle minacce verbali è passato all’aggressione a bastonate nei confronti del rivale in amore ed è stato arrestato dai Carabinieri.

Non sopportava che un altro uomo potesse avere una storia d’amore con la sua ex fidanzata e prima ha iniziato a minacciarlo è poi la sua aggressività e odio è sfociata in violenza fisica che ha procurato lesioni gravi alla vittima. Sono, pertanto, molteplici le ipotesi di reato contestate ad un uomo di 40 anni di Campli arrestato dai Carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Domenico Canosa su richiesta del pm Greta Aloisi. I militari dell’Arma lo hanno identificato in seguito all’aggressione che ha procurato lesioni per le quali al rivale in amore è stata riscontrata una prognosi di 40 giorni. Lo stalking era iniziato qualche mese fa quando alla vittima sono arrivati i primi insulti e le minacce. La relazione tra il quarantenne e la donna era finita da tempo ma lui non si era mai rassegnato, visto che, entrambi sfollati in seguito al terremoto, hanno continuato ad essere ospitati nella stessa struttura e si vedevano spesso. Quando ha scoperto che la donna aveva un altro ha iniziato a tempestarlo di telefonate costringendo l’altro a cambiare numero. In più occasioni il quarantenne avrebbe cercato di aggredire il rivale in amore dopo appostamenti e inseguimenti fino a quando non è riuscito ad aggredirlo ma è stato immortalato nelle immagini delle telecamere di un sistema di video sorveglianza. L’aggressore ha usato un bastone con il quale ha continuato ad inveire anche quando il ferito era a terra.

 

Sii il primo a commentare su "Campli: bastona il rivale in amore, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*