Camera Commercio Ch-Pe: vince Daniele Becci

BeccidanieleBeccidaniele

Camera Commercio Ch-Pe: vince Daniele Becci la sfida con il rivale Roberto Di Vincenzo. L’Ente si avvia perso la fusione.

Camera Commercio Ch-Pe: è Daniele Becci il candidato per la presidenza unica dell’Ente camerale che si avvia verso la fusione. La votazione ha decretato la vittoria del presidente della Camera di Commercio di Pescara e presidente del Centro estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo, affermato imprenditore del settore delle costruzioni,  che ha prevalso sul presidente della Camera di Commercio Teatina e presidente del Centro interno delle Camere di Commercio abruzzesi Roberto Di Vincenzo, titolare dell’Agenzia editoriale e di Comunicazione Carsa e figlio di Dino Di Vincenzo, già presidente dell’Ente Camerale. Il nome è stato scelto dopo una votazione nel corso della quale ci sono state sorprese , c’è chi parla di colpi di scena e franchi tiratori, nell’espressione del proprio consenso.Secondo indiscrezioni il presidente Di Vincenzo non avrebbe ottenuto i voti di due imprenditori che avrebbero fatto il ” salto della quaglia ” Giuseppe Argirò, già presidente della sezione Piccola Industria di Confindustria  e Paolo Primavera , ex vice presidente di Confindustria Abruzzo , già presidente di Confindustria Chieti. Becci ha prevalso per 10 voti a 7 ed è il candidato alla presidenza della Camera di Commercio unificata. Si parla di apparentamenti con Confesercenti, Cna, Cia, Confagricoltura e Copagri, Ups e Confcommercio e ovviamente Confindustria per cui l’elezione sarebbe ormai cosa fatta.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Camera Commercio Ch-Pe: vince Daniele Becci"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*