Bussi: Le associazioni contro l’accordo di programma

Bussi: Le associazioni contro l’accordo di programma per la bonifica della discarica dei veleni in Val Pescara. Lipu, Arci, Bussi ci riguarda, Ecoistituto Abruzzo, Italia Nostra, Legambiente, Marevivo, Mila Donnambiente, Pro Natura e WWF insieme per lanciare l’allarme nei confronti dell’accordo che sarà firmato lunedi e che non promette nulla di buono.

In una situazione in cui la discarica continua ad inquinare le falde si ricorre alla cosiddetta pezza prediligendo la reindustrializzazione, comunque ritenuta necessaria, alla necessità sempre più impellente di ricorrere ad una bonifica totale del sito. L’aspetto, poi, sul quale si concentra maggiormente il malcontento delle associazioni, peraltro già sottolineato nei giorni scorsi dal Forum H2O, é la discutibile decisione da parte del sindaco di Bussi La Gatta di acquisire come propria l’intera area inquinata facendo il favore di togliere la patata bollente dalle mani di Solvay o di chi s’insedierà su quell’area, in nome del prima i posti di lavoro poi la salute pubblica:

“E’ un’assurdità far ricadere sui cittadini gli oneri di quell’area – tuona Luciano Di Tizio del WWF Abruzzo – ciò significa che potrebbe essere la collettività ad addossarsi i costi dei danni provocati per anni da altri. Va bene la reindustrializzazione, dice ancora Di Tizio, ma ogni cosa va fatta con criterio.”

Intanto dopo la morte del commissario di bacino Adriano Goio, l’incarico passerà d’ufficio nelle mani del presidente della Regione Luciano D’Alfonso, al quale Edvige Ricci lancia un appello:

“Spero vivamente che D’Alfonso, in qualità di principale responsabile di un intero territorio, si adoperi per l’interesse di quel territorio in particolare e per la tutela della salute non solo dei cittadini di Bussi, ma per i cittadini di tutta la vallata fino a Pescara.”

Il Video:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Bussi: Le associazioni contro l’accordo di programma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*