Bper L’Aquila: 29 lavoratori a rischio

Bper L’Aquila: potrebbero non essere rinnovati i contratti per 29 lavoratori interinali della Bper in scadenza il prossimo 30 dicembre.

L’allarme lanciato dalla Cisl che, contestualmente, invita le istituzioni, in particolare il sindaco de L’Aquila Biondi, ad occuparsi del caso. 29 lavoratori interinali in servizio nelle filiali della Bper che, come é noto, ha incorporato l’ex Cassa di Risparmio dell’Aquila, potrebbero essere rispediti a casa dal prossimo 30 dicembre alla scadenza naturale del contratto. 29 posti che si aggiungono ai 65, solo a L’Aquila, tra gli 80 già tagliati negli scorsi anni. Il sindacato parla di ennesima dimostrazione di depotenziamento dell’intera rete bancaria ex Carispaq, con il trasferimento, già annunciato, dell’ufficio ricostruzione della Bper a Modena.

Sii il primo a commentare su "Bper L’Aquila: 29 lavoratori a rischio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*