Botte per gelosia a Francavilla al Mare

rissa-lite-0

Botte per gelosia a Francavilla al Mare dove due uomini si sono affrontati davanti alla caserma dei carabinieri.

Un tempo  si sarebbero sfidati a duello sguainando le spade e lanciandosi in un combattimento. Martedì scorso i contendenti si sono affrontati in strada picchiandosi davanti alla caserma dei carabinieri a Francavilla al Mare. Protagonisti di questa contesa amorosa sono due uomini: D. B. , egiziano di 71 anni e P.A. pescarese di 44 anni che sono stati arrestati e posti ai domiciliari per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Al centro della disputa c’è una donna lituana di 34 anni , dalla quale il settantunenne  ha avuto una figlia. La donna lo ha lasciato ed ha iniziato una relazione con il quarantaquattrenne che ,sentendosi minacciato, si stava recando in caserma per denunciare l’egiziano. Il rivale, però, lo ha raggiunto in via Maiella e ,proprio davanti alla caserma, è avvenuta la lite, a suon di pugni, che ha visto coinvolti anche i militari, intervenuti per placare gli animi troppo accesi. Due carabinieri hanno riportato ferite guaribili in cinque giorni. Alla scena hanno assistito anche numerosi bagnanti che stavano tornando a casa dalla spiaggia .Non è la prima volta che due uomini si affrontano a suon di botte in strada a Francavilla. Ciò che fa riflettere è che sempre più spesso in Abruzzo avvengono liti a causa dell’aggressività di uomini. Molte volte si concludono con arresti, denunce e si registrano vittime che devono far ricorso alle cure dei sanitari. A volte ci scappa pure il morto.

Sii il primo a commentare su "Botte per gelosia a Francavilla al Mare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*