Bollette Aca Francavilla: arrivano già scadute

Le bollette dell’ Aca a Francavilla al Mare arrivano già scadute. L’azienda spiega che ci sono problemi tecnici.

Le bollette dell’Aca, l’azienda consortile acquedottistica, ai cittadini di Francavilla al Mare vengono recapitate quando ormai i termini per il pagamento sono già scaduti. L’Aca avverte che ci sarà un mese di tempo in più per gli utenti per saldare quanto dovuto poichè, per problemi tecnici legati al recapito tramite posta ordinaria, e non dipendenti direttamente dall’azienda, centinaia di francavillesi stanno ricevendo bollette scadute. Il sindaco Antonio Luciani , che già durante l’assemblea dei soci dell’Aca, svoltasi a Pescara, aveva contestato la gestione dell’ex amministratore unico Vincenzo Di Baldassarre ed era stato tra i promotori del documento la cui approvazione ha stabilito che in futuro ad amministrare l’azienda acquedottistica sarà un cda. Un consiglio di amministrazione composto da un presidente e da altre due persone. Il disguido in questione, comunque,spiega l’Aca non comporterà ulteriori aggravi per l’utenza che avrà 30 giorni di tempo per saldare quanto dovuto. Per qualsiasi altro disguido o dubbio da fugare gli sportelli dell’Aca sono a disposizione per ogni chiarimento.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Bollette Aca Francavilla: arrivano già scadute"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*