Black out Abruzzo: Mazzocca “come chiedere risarcimenti”

Dopo il black out di gennaio in Abruzzo il sottosegretario alla presidenza della Regione Mazzocca fornisce informazioni su come chiedere risarcimenti.

Il sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale Abruzzo Mario Mazzocca spiega come richiedere risarcimenti e indennizzi dopo l’emergenza neve e sisma ed il black out che ha colpito l’Abruzzo.

Il sottosegretario Mazzocca afferma  “L’intero mese di gennaio è stato caratterizzato dalla concentrazione di una concomitanza di fenomeni avversi ed eccezionali che rendono l’Abruzzo un caso unico in Italia: 20 milioni di tonnellate di neve con caratteristiche di pesantezza senza precedenti, un susseguirsi di scosse sismiche che hanno avuto il loro epicentro nel territorio aquilano e migliaia di utenze elettriche sospese. In particolare, dal 17 al 25 gennaio 2017, sono state progressivamente riscontrate, su buona parte del territorio regionale, innumerevoli ‘disalimentazioni’ (interessanti complessivamente circa 200.000 utenze, pari ad oltre 500mila cittadini lasciati senza fornitura), generando una situazione che ha messo in seria difficoltà la popolazione delle zone interessate dal fenomeno.In relazione a tali eventi, l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI) prevede rimborsi automatici direttamente nelle bollette, entro circa 3-4 mesi, che variano a seconda della durata dell’interruzione, della tipologia e dell’ubicazione della fornitura.Per quanto riguarda i disagi arrecati da interruzioni che, per cause di forza maggiore, sono state più lunghe rispetto a quelle indicate dalla Delibera n. 646/15 dell’AEEGSI, la società e-distribuzione del Gruppo Enel, che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, corrisponderà indennizzi aggiuntivi rispetto a quelli previsti dall’Autorità valutando, inoltre, anche richieste di risarcimento danni materiali ulteriori, ad es. quelli cagionati agli elettrodomestici, qualora il cliente ne fornisca documentazione idonea.Il modulo, se non compilato on line, potrà essere consegnato ad uno degli sportelli di E-distribuzione aperti dalle 8:30 alle 13 e dalle 14 alle 15:30 dal lunedì al venerdì a Pescara (Via Conte di Ruvo, 5); Teramo (Viale Bovio, 40); Giulianova (Via Galilei, 102); Chieti (Via Auriti, 1); Vasto (Via del Porto, 16) e Lanciano (Zona Industriale, Loc. Follani, 30). Inoltre per la gestione delle problematiche legate alle richieste di indennizzo ci si può recare presso il Punto di Contatto Mobile più vicino alla propria residenza, messo a disposizione della cittadinanza da E-distribuzione”.

Ecco il calendario completo:

 

Data Comune Indirizzo Provincia
07-mar Carpineto della Nora Piazza Umberto I Pescara
07-mar Montorio al Vomano Piazza Ercole Vincenzo Orsini Teramo
07-mar Castel Castagna Parcheggi Largo S.Andrea Teramo
08-mar Villa Celiera “Piazza Nuova” lungo via D’Annunzio Pescara
08-mar Tossicia Piazza del Popolo Teramo
08-mar Basciano Piazza Vittorio Emanuele Teramo
09-mar Civitella Casanova Piazza Risorgimento Pescara
09-mar Colledara Via S.Paolo Teramo
09-mar Penna Sant’Andrea Piazza Bernini – Val Vomano Teramo
10-mar Farindola Piazza Mazzocca Pescara
10-mar Ripa Teatina Piazza Martiri d’Ungheria Chieti
10-mar Sant’Egidio alla Vibrata Piazza Umberto I Teramo
11-mar Brittoli Piazza degli Emigranti   Pescara
11-mar Villamagna Piazza del Mercato Chieti
11-mar Nereto Piazza Cavour Teramo
13-mar Pietranico Pescara
13-mar Campli Teramo
13-mar Sant’Omero Teramo
14-mar Pescosansonesco Pescara
14-mar Bucchianico Chieti
14-mar Bellante             Teramo
15-mar Abbateggio Pescara
15-mar Casalincontrada Chieti
15-mar Castellalto Teramo
16-mar Canosa Sannita Chieti
16-mar Canzano Teramo
16-mar Cermignano Teramo
17-mar Giuliano Teatino Chieti
17-mar Bisenti Teramo
17-mar Cellino Attanasio Teramo
18-mar Vacri Chieti
18-mar Castiglione Messer Raimondo Teramo
18-mar Montefino Teramo
20-mar Casacanditella Chieti
20-mar Atri Teramo
20-mar Silvi Teramo
21-mar Casalbordino Chieti
21-mar Roseto degli Abruzzi Teramo
21-mar Morro D’Oro Teramo
22-mar Caramanico Terme   Pescara
22-mar Fossacesia Chieti
22-mar Arsita Teramo
23-mar Sant’Eufemia a Maiella Pescara
23-mar Guardiagrele Chieti
23-mar Notaresco Teramo
24-mar Città Sant’Angelo Pescara
24-mar Filetto Chieti
24-mar Mosciano Sant’Angelo Teramo
25-mar Pineto Teramo
25-mar Tollo Teramo
25-mar Torricella Sicura Teramo
27-mar Castilenti Teramo
27-mar Rocca San Giovanni Chieti
27-mar Fano Adriano Teramo

 

 

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Black out Abruzzo: Mazzocca “come chiedere risarcimenti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*