Biblioteche, la Regione replica agli ex direttori

Duro botta e risposta tra gli ex direttori delle biblioteche abruzzesi e gli esponenti regionali della cultura.

“La Regione ha del tutto abbandonato le biblioteche. La situazione è drammatica per i servizi, le professionalità, la logistica. Se non si interviene subito l’Abruzzo rischia di perdere oltre un milione di volumi che rappresentano un importante patrimoni”. Questo è quanto sostenuto dai quattro ex direttori delle biblioteche abruzzesi in una lettera spedita al Presidente Luciano D’Alfonso.  Ovviamente non sono dello stesso avviso gli esponenti della cultura della regione,  giunti a Teramo  per fare il punto della situazione a quasi  12 mesi di gestione della biblioteca  Melchiorre Delfico da parte della Regione Abruzzo.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Biblioteche, la Regione replica agli ex direttori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*