Il Beato Nunzio Sulprizio sarà Santo il 14 ottobre

È il 14 ottobre la data scelta da Papa Francesco per la canonizzazione del beato Nunzio Sulprizio, originario di Pescosansonesco.

Il giovane Nunzio Sulprizio  sarà proclamato Santo in piazza San Pietro, a Città del Vaticano, insieme a grandi della storia della Chiesa come papa Paolo VI e monsignor Oscar Romero e insieme ad un sacerdote della diocesi di Napoli, don Vincenzo Romano.

A conclusione del Concistoro ordinario pubblico, celebrato questa mattina, monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo della Diocesi di Pescara-Penne, ha detto “un momento sobrio alla presenza del Santo Padre, dei Cardinali, del Postulatore della causa del santo e del Maestro delle Cerimonie pontificie. È meraviglioso vedere canonizzati insieme il Papa del Concilio il vescovo delle periferie, il sacerdote che tanto fa pensare alla Gaudete et Exsultate e il Santo dei giovani che racchiude in sé non solo l’idea della vitalità adolescenziale, ma anche degli ultimi, perché maltrattato, sfruttato e rifiutato; dei soli, perché le contingenze della vita lo hanno portato a perdere tutti gli affetti; del lavoro, perché ha dovuto rimboccarsi le maniche e darsi da fare per sopravvivere; della provvidenza, perché sempre e comunque Dio si è fatto presente nella sua vita attraverso relazioni ed incontri; della gratitudine, perché, anche nella difficoltà, ha saputo condividere la gioia di appartenere al Signore e alla mamma celeste”.

2 Commenti su "Il Beato Nunzio Sulprizio sarà Santo il 14 ottobre"

  1. Da quando è stato indetto l’Anno Santo in Suo onore ovvero il 5 maggio 2017 fino al 5 maggio 2018 non ho MAI SMESSO di PREGARE PER LUI. Lo merita per tutti i sacrifici e privazioni patite nella sua brevissima vita.

  2. Sono una napoletana ed è una grandissima gioia per me sapere che un ragazzo perbene ed all’antica nonchè grandissimo lavoratore come il Beato Nunzio Sulprizio sia finalmente proclamato Santo. Quando lo vado a trovare nella chiesa di Domenico Soriano a Piazza Dante mi si riempe il cuore di gioia a vedere il suo viso così docile e paziente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*