Banconote false a Tagliacozzo: 4 denunce

I Carabinieri di Tagliacozzo hanno denunciato quattro persone per  falsificazione di banconote che da mesi venivano date a vittime ignare che acquistavano prodotti al mercato rionale e in un bar.

Al termine di un’attivita’ di indagine i Carabinieri di Tagliacozzo hanno identificato e denunciato quattro persone, tre delle quali originarie del napoletano ma residenti in Magliano dei Marsi, accusate di “falsificazione di monete”. Dopo alcune denunce presentate, da agosto 2017 a febbraio di quest’anno, da vittime ingannate durante alcuni acquisti fatti sia al mercato rionale di Tagliacozzo che in un bar di Magliano dei Marsi. I malcapitati avevano ricevuto banconote da 50 euro contraffatte, I militari dell’Arma hanno richiesto alla Procura della Repubblica di Avezzano un decreto di perquisizione nelle abitazioni dei quattro indagati, che si trovano tra Magliano dei Marsi ed Avezzano, sui veicoli di loro proprietà, tra i quali ci sono anche quelli utilizzati per la vendita ambulante di prodotti alimentari durante il mercato rionale di Tagliacozzo. All’interno dell’abitazione e del veicolo in uno dei quattro sono state trovate alcune banconote contraffate,  del taglio di 50 euro, che hanno lo stesso numero seriale di quello di altre banconote del medesimo taglio consegnate dalle vittime in occasione delle denunce  presentate ai Carabinieri. Il denaro contraffatto è stato sequestrato. Le indagini proseguono per individuare eventuali complici e per risalire a coloro che gestiscono la produzione delle banconote contraffatte, visto che sono diversi i casi riscontrarti recentemente nella Marsica.

Sii il primo a commentare su "Banconote false a Tagliacozzo: 4 denunce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*