Banco Alimentare Abruzzo: una mostra per celebrare i 20 anni

Banco Alimentare Abruzzo: una mostra per celebrare i 20 anni di attività, curata dal giornalista Piergiorgio Greco ed allestita presso la sede in Via Celestino V.

La presentazione venerdì scorso alla presenza di numerose autorità a partire dal sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli, dell’assessore regionale Marinella Sclocco e del sindaco di Pescara Marco Alessandrini, ma anche di ex amministratori come Alfredo Castiglione e l’ex consigliere regionale di Rifondazione Comunista Marco Fars. 20 anni di storia dai primi volontari che nel 1997 colsero la genialità di una semplice intuizione quella avuta da Danilo Fossati, leader della Star, e da Mons. Luigi Giussani, fondatore di Comunione e Liberazione, quella di recuperare gli avanzi delle derrate alimentari nei Centri di grande distribuzione, per donarle agli indigenti, ai giorni nostri, attraverso le collette alimentari che ogni mese di novembre invitano la gente a fare la spesa anche per i poveri. Uno slogan riassume alla perfezione questa esperienza “C’é Qualcosa di grande tra di noi” ed é anche il titolo della mostra in esposizione nel capannone del Banco Alimentare in Via Celestino V a Pescara, e non può essere altrimenti visti i passi compiuti in questi anni, dai poco più di 5000 assistiti del ’98, ai quasi 50 mila nel 2017, da una serie di iniziative sempre tra la gente accanto ai poveri, ed anche a fianco di chi si trova ad arrancare nella vita, come il programma rieducativo per detenuti ed ex detenuti o giovani che vivono un momento di disagio e trovano un riscatto ed una speranza per il futuro, lavorando insieme ai volontari del Banco:

“Sono stati 20 anni di grande stupore per noi – sottolinea il presidente Gino Nigliato – anche per il riconoscimento che abbiamo ricevuto da tutte le istituzioni in questi anni, che ci hanno supportato nell’attività, gli enti e le associazioni con le quali collaboriamo. Un esempio per tutti, la mattina del 6 aprile del 2009 a poche ore dalla terribile scossa de L’Aquila, i nostri magazzini sono stati presi d’assalto da tutti coloro che volevano dare una mano con la donazione di cibi di prima necessità per i loro corregionali, e quella stessa mattina il nostro camion era già in viaggio per l’Aquila”

Un’esperienza che ha anche ispirato buone prassi in campo amministrativo, l’Abruzzo, infatti, unica Regione in Italia, ad aver adottato una legge specifica contro gli sprechi alimentari:

 

“Tra i principali firmatari l’allora consigliere regionale di Rifondazione Comunista Marco Fars – ci racconta il curatore della Mostra Piergiorgio Greco – segno che non c’é colore o ideologia che tenga, quando la politica viene esercitata nel vero interesse della collettività”.

Sii il primo a commentare su "Banco Alimentare Abruzzo: una mostra per celebrare i 20 anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*