Avezzano, tunisino espulso e rimpatriato

vasto-denunciati-per-oltraggio-a-pubblico-ufficiale

Avezzano, tunisino espulso e rimpatriato. Un cittadino tunisino ritenuto socialmente pericoloso è stato accompagnato alla frontiera e consegnato alle autorità del suo Paese d’origine.

Il provvedimento rientra nelle misure di contrasto all’illegalità poste in essere dalla Polizia di Avezzano attraverso attività di prevenzione e repressione dei reati. Il tunisino, quarantenne, è stato espulso dal territorio nazionale per delitti contro la persona, in particolare per il concorso in tentato omicidio ai danni di un connazionale. Il tunisino, prelevato dal Carcere di Avezzano dopo l’espiazione della pena, è stato rimpatriato e consegnato alle autorità.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Avezzano, tunisino espulso e rimpatriato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*