Avezzano: presentato il progetto “Inclusione Attiva”

lavorolavoro

Il Comune di Avezzano presenta il progetto “Inclusione Attiva”. Opportunità per dare speranza a chi ha difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Il sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis illustrando il progetto, approvato dalla Regione Abruzzo, che ha protagonisti gli Ambiti Distrettuali Sociali del Comune e della Comunità Montana Montagna Marsicana, ha ricordato che è stato sviluppato dalla SGI Società Cooperativa ed agenzia formativa regionale, in collaborazione con altri enti di formazione e orientamento del territorio: Ambecò Società Cooperativa, Formabruzzo srl, Afes, Associazione Territorio & Sviluppo, Associazione I Girasoli, Prometeo Cooperativa Sociale, Lybra Cooperativa Sociale, Confcommercio Avezzano.

Il Sindaco ha detto che il progetto “Prevedeva inizialmente l’attivazione di 66 tirocini, 33 per ogni Ambito Distrettuale Sociale. Con lo stanziamento di ulteriori 150mila euro da parte del comune di Avezzano, derivati da un taglio alle spese destinate allo staff del sindaco dalla precedente amministrazione, sono stati finanziati ulteriori 40 tirocini. Dureranno sei mesi. Saranno attivati presso le aziende del territorio e prevedono un’indennità mensile massima di euro 600. Tutti i rappresentanti delle associazioni presenti, complimentandosi con il sindaco per l’iniziativa che darà spazio alle categorie sociali più deboli, hanno ribadito la loro massima collaborazione per attuare un’azione tesa a sensibilizzare ed individuare le aziende del territorio disponibili ad ospitare i tirocinanti. Lo scopo è quello di formare dei lavoratori, che poi si auspica possano rimanere attivi nel settore. Anche per questo è importante che ad assorbire i tirocinanti siano piccole e medie realtà imprenditoriali. Il 20 di agosto, con scadenza il 20 settembre, sarà pubblicato on line sul sito degli enti d’ambito (Comune di Avezzano e Comunità Montana Montagna Marsicana) il Bando di selezione per l’individuazione dei beneficiari. “Una grande opportunità per dare di nuovo speranza a chi ha difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro augurando a tutti coloro che beneficeranno dell’intervento un positivo reinserimento nella realtà produttiva”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: presentato il progetto “Inclusione Attiva”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*