Avezzano: in piazza con un coltello, salvato dalla Polizia

Un giovane ha tentato il suicidio in piazza ad Avezzano con un grosso coltello,  è stato bloccato e salvato dalla Polizia.

E’  stato provvidenziale l’intervento degli agenti della Polizia per un giovane di Cese di Avezzano che ha tentato di uccidersi in piazza con un grosso coltello. Il fatto è avvenuto ieri sera dopo l’ora di cena. Un ventenne, mentre si trovava nella piazza del centro, ha tirato fuori un grosso coltello ed ha detto che voleva farla finita.

Un testimone racconta che il giovane “Non ha permesso a nessuno di avvicinarsi e alcuni residenti hanno chiesto l’intervento dei soccorsi e delle forze dell’ordine. Il ragazzo, nonostante la presenza di uomini in divisa, fuori di sé, ha iniziato a gridare. Sul posto è arrivata anche un’ambulanza. Sul posto, nel frattempo, erano arrivate molte persone. Un coraggioso agente di polizia lo ha bloccato da dietro lo ha disarmato e affidato ai sanitari. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Avezzano e i vigili del fuoco”.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: in piazza con un coltello, salvato dalla Polizia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*