Avezzano: furto di selvaggina in un allevamento della Marsica

Rubati circa 500 animali tra fagiani, oche e polli in un allevamento a pochi passi dall’autostrada Roma-Pescara.

Qualche giorno fa, in un allevamento, La Coturnice di Scurcola Marsicana, situato a pochi metri dall’autostrada Roma-Pescara, sono stati rubati circa 500 animali tra fagiani, oche e polli. Secondo il racconto del titolare gli animali sarebbero stati caricati su un furgone durante la notte che sarebbe scappato senza lasciare alcuna traccia. Durante la notte l’allevamento rimarrebbe incustodito, contando anche che il cancello in ferro si sarebbe rotto qualche giorno prima del furto, i ladri avrebbero potuto agire indisturbati. I carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, stanno svolgendo le indagini, hanno acquisito i video sorveglianza che è presente nelle strade e nelle vicinanze dell’azienda agricola. Si sospetta che i ladri potessero conoscere bene le abitudini dei gestori e che potrebbe essere la stessa banda che ha messo a segno il colpo a gennaio dell’azienda zootecnica di Cappelle dei Marsi, portando via vitelli, maiali e i camion della società utilizzati per il trasporto degli animali. Questo furto riaccende la questione del potenziamento dei controlli in Marsica.

 

Sii il primo a commentare su "Avezzano: furto di selvaggina in un allevamento della Marsica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*