Avezzano: funghi nella coca cola

funghi-Coca-Colafunghi-Coca-Cola

Ad Avezzano un singolare caso denunciato da un commerciante che avrebbe trovato  funghi in due bottiglie della coca cola e si è rivolto ad un legale.

Avrebbe aperto due bottiglie di coca cola ed al suo interno avrebbe trovato corpi estranei il proprietario di una bar trattoria di una frazione di Avezzano riferisce di aver trovato dei funghi nella bevanda più conosciuta e reclamizzata al mondo. L’uomo, come riportato dal quotidiano ” Il Centro” in cronaca de L’Aquila , si è rivolto ad un legale per chiedere il risarcimento all’azienda produttrice che ha risposto che, dopo le verifiche effettuate sulle altre bottiglie dello stesso lotto prodotto dallo stabilimento di provenienza delle due, salite nel frattempo alla ribalta delle cronache,del quotidiano abruzzese,  è stato accertato che non ci sono anomalie. Secondo l’azienda l’anomalia è dovuta a fattori esterni e la muffa contenuta nelle due bottiglie non è da addebitare a chi le ha prodotte, anche se la multinazionale pare si sia resa disponibile a valutare una soluzione “amichevole della vicenda”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: funghi nella coca cola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*