Avezzano: ex sindaco di Civita D’Antino chiede l’elemosina

fantauzzichiedeelemosinafantauzzichiedeelemosina

Dopo una condanna del giudice di pace di Avezzano al pagamento di 8 mila euro, per diffamazione, l’ex sindaco di Civita D’Antino Paolo Fantauzzi chiede l’elemosina, per protesta.

Il giudice di pace di Avezzano Giulia Sorrentino lo ha condannato al pagamento di 8 mila euro di multa per aver diffamato un ingegnere. In segno di protesta l’ ex Sindaco di Civita D’Antino ed attuale consigliere comunale Paolo Fantauzzi, ha deciso di chiedere l’elemosina davanti al Tribunale di Avezzano .Fantauzzi, all’epoca primo cittadino del comune della valle  Roveto, nel corso di una seduta del consiglio comunale aveva attaccato un ingegnere sostenendo che stava boicottando i lavori del Comune. Per queste parole, è stato denunciato dal professionista e ed è stato condannato dal giudice di Avezzano che avrebbe disposto il blocco dei conti correnti di Fantauzzi e dei suoi familiari. Una decisione che  contro la quale ha deciso di manifestare la propria contrarietà rendendosi protagonista del  gesto eclatante.

 

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: ex sindaco di Civita D’Antino chiede l’elemosina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*