Avezzano: aveva droga in casa prima del processo

Un giovane di Avezzano, mentre era ai domiciliari, è stato trovato in possesso di droga dalla polizia poche ora prima del processo.

Potrebbe essere nuovamente arrestato Mauro Marziani, ventottenne di Avezzano,  mentre il processo per direttissima è stato aggiornato poichè ora potrebbe esserci, per il giovane, un aggravamento di pena come chiesto dal pubblico ministero Guido Cocco. Il blitz della polizia è avvenuto mentre Marziani era agli arresti domiciliari per spaccio. Gli agenti del commissariato di Avezzano lo hanno sorpreso in possesso di sostanze stupefacenti in casa e un amico che era in sua compagnia M.V. , 35 anni di Avezzano, è stato denunciato all’autorità giudiziaria e rilasciato. è stato denunciato. La polizia ha sequestrato anche del materiale per confezionare la cocaina. Durante un servizio antiborseggio e antirapina predisposto dalla questura dell’Aquila gli agenti della squadra anticrimine hanno notato che una ragazza sostava con fare sospetto davanti all’abitazione di Marziani ed hanno deciso, pertanto, di fare irruzione nell’appartamento. L’ amico del giovane, all’arrivo degli agenti, ha tentato di fuggire dal retro ma è stato bloccato.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: aveva droga in casa prima del processo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*