Atessa: ubriaca aggredisce i carabinieri, arrestata

carabinieri volantecarabinieri volante

Atessa: donna in stato di ebrezza aggredisce i carabinieri con calci e pugno e viene arrestata.

Ad Atessa una donna di 52 anni è finita in manette per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni. Sabato scorso stava facendo le pulizie in una abitazione quando è andata in escandescenze perchè era in evidente stato di ebrezza. Helke Senese Konzog , di origini tedesche ma da anni vive nel paese della provincia di Chieti, è stata arrestata dopo che il padrone dell’abitazione ha chiamato i carabinieri temendo per la sua incolumità. La donna all’arrivo dei militari si è scagliata contro di loro con ingiurie, minacce, calci e pugni. Un brigadiere è stato colpito alle parti intime da un calcio ed ha riportato lesioni giudicate guaribili in 15 giorni; due appuntati rispettivamente una lesione ad un dito della mano sinistra ed una contusione temporo- parietale destra. Helke Senese Konzog era già stata arrestata nel 2014 per un fatto analogo. Purtroppo i problemi con l’alcool sono frequenti anche in Abruzzo. Le cronache si occupano frequentemente  delle persone con queste dipendenze e torniamo a ribadire che andrebbero affidate a specialisti e a centri che possano aiutarli ad uscire dal tunnel. Sono spesso uomini e donne, molti di giovane età, con problemi economici, donne separate o con una infanzia difficile contrassegnata da violenze fisiche e psicologiche.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Atessa: ubriaca aggredisce i carabinieri, arrestata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*