Ater Chieti: La banca blocca il fido, stipendi a rischio

Ater Chieti: La Banca blocca il fido, stipendi a rischio per i 24 dipendenti che non percepiscono salario già da 4 mesi. Intanto la Nuova Carichieti non é più disposta a fare credito e chiede indietro quasi 4 milioni di euro. Appello alla Regione.

A tal proposito ci sarebbe stata ieri anche una riunione in gran segreto tra i dirigenti Ater ed i tecnici della Regione nella quale i primi avrebbero chiesto la corresponsione a stretto giro della somma utile per coprire il debito con l’istituto di credito, ma la questione appare tutt’altro che facile. Preoccupati i lavoratori che si sono rivolti anche ai sindacati, in particolare alle categorie di Funzione Pubblica di Cgil e Cisl. Oltre all’emergenza occupazionale, spiegano i sindacati, c’é anche la problematica relativa ai servizi che rischiano di non poter più essere garantiti  per i diecimila inquilini di 2300 alloggi a Chieti ed Ortona. A nulla, evidentemente, é servito il piani di risanamento adottato dal Commissario straordinario Antonella Gabini, secondo i sindacati é indispensabile che la Regione adotti le misure necessarie per la sopravvivenza dell’azienda e le garanzie per i suoi dipendenti.

Sii il primo a commentare su "Ater Chieti: La banca blocca il fido, stipendi a rischio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*