Asl Teramo: tante assenze per malattia e 104 (video)

Alla Asl di Teramo, per il periodo estivo, da parte del personale, si registra un’ondata di certificati medici e richieste di congedi per assistenza a parenti non autosufficienti che ha fatto saltare il piano anti-accorpamenti disposto dall’azienda sanitaria.

La Asl, durante il periodo estivo, ha cercato di evitare di raggruppare i reparti negli ospedali teramani per far fronte alle turnazioni del personale in ferie, ma non ci è riuscita. Un’improvvisa ondata di richieste di congedi parentali e assenze per malattia ha fatto saltare il piano anti-accorpamenti.

Il direttore generale Roberto Fagnano spiega che “Al 30 giugno ne sono arrivate oltre 60, tutte per il periodo di luglio e agosto, attaccate alle ferie, ma le stiamo ancora contando. Tra fine maggio e i primi di giugno avevamo immaginato di evitare gli accorpamenti, per quanto questi non comportino alcuna riduzione dei servizi facendo uno sforzo che avrebbe garantito qualcosa in più nell’interesse di tutti. Avremmo affrontato una spesa aggiuntiva per evitare gli accorpamenti. I reparti funzioneranno bene lo stesso, d’altra parte richieste
di congedi parentali, assenze per cause di servizio e presentazione di certificati medici rientrano tra i diritti dei lavoratori e sono pienamente legittimi anche se quasi tutte le richieste sono attaccate alle ferie. La legge consente queste assenze giustificate ma capitano sempre nello periodo: i diritti di curarsi o di assistere un familiare si esercitano tutti a luglio. Proprio nel mese in cui abbiamo applicato il nuovo contratto di comparto pagando tutti gli arretrati non ci si aspettava atteggiamenti del genere”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Asl Teramo: tante assenze per malattia e 104 (video)"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*