Area Protetta Cerrano: Rigettati gli appelli di D’Orazio

Area Protetta Cerrano: Rigettati gli appelli di D’Orazio. Il Consiglio di Stato si  é espresso in relazione agli appelli contro le ordinanze del Tar dell’ex presidente di Gestione Benigno D’Orazio condannandolo anche alle spese processuali.

Il Consiglio di Amministrazione dell’Amp, quindi, e’ da ritenersi “legittimamente nominato e pienamente efficace”.

“Il massimo Giudice amministrativo – cosi’ come scrive l’avvocato Antonio Senatore che ha curato gli interessi dell’Aarea MarinaProtetta – ha effettuato una prognosi negativa del ricorso proposto dall’avv. D’Orazio, non solo e non tanto per i vari vizi di ammissibilita’ da noi eccepiti ma anche per l’infondatezza nel merito delle questioni poste” “Credo che questo ennesimo pronunciamento – dice soddisfatto il presidente Leone Cantarini – confermi cio’ in cui abbiamo sempre creduto e cioe’ che tutti i passi formali sono stati fatti sul solco della legalita’ e senza alcun retro-pensiero. La mia soddisfazione nasce dal fatto che il consiglio di amministrazione adesso sara’ totalmente concentrato sulle tematiche dell’Area”.

L’epilogo vero e proprio della vicenda ci sara’, però,  non prima di qualche anno, quando sara’ fissata un’udienza di merito innanzi al Tar, la quale – si legge in una nota dell’ufficio stampa dell’Amp – visti i pronunciamenti negativi del Tar e del Consiglio di Stato di questi ultimi mesi, non potra’ che essere negativa per D’Orazio. Il giudizio amministrativo, infatti, trova la sua fase saliente in quella cautelare. Sulla sentenza e’ intervenuto anche il primo cittadino di Silvi Francesco Comignani che ha dichiarato:

“finalmente con l’arrivo della pronuncia del Consiglio di Stato si pone fine alla vicenda rinnovo CdA dell’Area Marina Protetta, con essa si certifica la regolarita’ dei lavori svolti da tutto il Comitato del Consorzio. Ribadisco, se mai ce ne fosse bisogno, i miei piu’ sinceri complimenti per l’ottimo lavoro svolto da Benigno D’Orazio per averci lasciato una struttura efficiente e a vanto per l’intera comunita’ territoriale del Cerrano. Con l’occasione rinnovo il mio piu’ sincero buon lavoro al nuovo Comitato di Amministrazione”.

Dello stesso tenore le dichiarazioni del sindaco di Pineto Robert Verrocchio che ha detto:

“Mi auguro che al piu’ presto l’Area Marina possa tornare a spendere le energie su quella che e’ la sua mission, cioe’ nella crescita del Parco e lo sviluppo del territorio”.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Area Protetta Cerrano: Rigettati gli appelli di D’Orazio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*