Area di risulta Pescara: boom di adesioni alle osservazioni del M5S

Scade il prossimo 7 febbraio il termine per la presentazione delle osservazioni al progetto di riqualificazione dell’Area di Risulta a Pescara. Su iniziativa del Gruppo Consigliare del M5S sono stati oltre mille i pescaresi che hanno voluto dire la loro.

Numerose le criticità, a detta dei consiglieri comunali del M5S, al progetto recentemente approvato per la riqualificazione dell’area di risulta, un capitolo importante se non fondamentale per lo sviluppo della città, dalla gestione dei parcheggi a condizioni svantaggiose per la collettività, al rischio cementificazione, sono molteplici gli aspetti sui quali sarebbe opportuno pensare a delle modifiche. Su questo i pescaresi sono stati invitati a mostrare una partecipazione attiva con una serie di punti raccolta, anche tramite i commercianti, e con il quartier generale al Museo Colonna dove anche oggi, ultimo week end a disposizione, è possibile per tutta la giornata dare il proprio contributo:

“Ci sono moduli prestampati ognuno riferito ad un aspetto specifico – ci spiega Erika Alessandrini – che ogni cittadino può sottoscrivere a suo piacimento, rilasciando le proprie generalità, oppure dei moduli in bianco a disposizione, invece, di chi avendo preso visione degli oltre 20 allegati al progetto, ha altre idee. In questi mesi – prosegue la Alessandrini – hanno partecipato oltre mille pescaresi, segno evidente di quanto le gente ha voglia d’incidere sulle decisioni di un amministrazione che per legge dovrà valutare da 7 febbraio in poi ogni singola osservazione.”

Oltre al punto di raccolta all’interno del Museo Colonna è possibile dare il proprio contributo anche sul sito www.areadirisulta.movimento5stellepescara.it dove si può compilare il modulo e inviarlo direttamente al Comune di Pescara:

“Ci troviamo in una fase storica importante per questa città – ha detto ancora la Alessandrini – dalla riqualificazione dell’area di risulta dipende il futuro stesso di Pescara ecco perché non possiamo permettere che scelte scellerate come quelle che la maggioranza ha avallato passino sopra la testa di ogni pescarese senza che possa dire la sua.”

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Area di risulta Pescara: boom di adesioni alle osservazioni del M5S"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*