Anziano muore per il caldo a Teramo

E’ morto per un infarto provocato dal caldo torrido un anziano di Teramo. Inutili i soccorsi.

Il caldo pare abbia provocato in queste ultime ore una vittima a Teramo. Si tratta di  un uomo di 70 anni, Giuseppe D’Abbondanza, mentre camminava nel tratto di parco che costeggia il torrente Vezzola, all’ingresso del lungofiume, nella zona degli impianti sportivi dell’Acquaviva, è stato visto barcollare e cadere. Mentre era a terra due passanti, tra i quali c’era un infermiere, hanno provato invano a rianimarlo. Inutili anche i soccorsi del personale del 118, giunto subito sul posto, che ha praticato il massaggio cardiaco e la defibrillazione per oltre 40 minuti. Sul posto anche gli agenti della squadra volante della Questura di Teramo. La morsa del caldo e l’allarme ozono, oltre a quello degli incendi, stanno causando numerosi disagi in tutta la regione. Proprio ieri nel Teramano, a Sant’Omero,  un’anziana è morta durante un incendio di sterpaglie.

Sii il primo a commentare su "Anziano muore per il caldo a Teramo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*