Anziano morto in casa a Lanciano da 5 giorni

ospedale_lanciano-1

Un anziano era morto già da cinque giorni nella sua abitazione a Lanciano. Ad allertare i carabinieri sono stati i vicini.

E’ morto in solitudine nella sua abitazione di via Marconi a Lanciano. I vicini di casa non lo vedevano da 5 giorni e quando hanno avvertito un fortissimo fetore provenire dall’appartamento hanno allertato le forze dell’ordine. Questa mattina i carabinieri hanno trovato senza vita  Armando M., sessantanovenne di Lanciano che viveva da solo in un palazzo che si trova di fronte all’istituto delle suore francescane, nei pressi della chiesa di San Pietro. Era in pensione ed era separato. I figli vivono a Milano, mentre un fratello risiede ad Avezzano. Era noto per la sua passione  per la fotografia. I coinquilini lo avevano incontrato  l’ultima volta domenica scorsa. Insospettiti dall’insolito silenzio avevano anche provato a bussare e  a chiamarlo senza ottenere alcuna risposta. Il cattivo odore è stato un segnale determinante per indurli a lanciare l’allarme e a chiamare i carabinieri. L’anziano era riverso sul letto, morto da giorni, forse stroncato da un malore, con il corpo già in decomposizione. La salma è stata portata all’obitorio dell’ospedale “ Renzetti” di Lanciano.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Anziano morto in casa a Lanciano da 5 giorni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*