Anche Peter Handke prima del Nobel aveva già vinto il Flaiano

Il Premio Nobel per la Letteratura 2019 Peter Handke era stato il vincitore della sezione Narrativa dei Premi Internazionali Flaiano nel 1992. Non è la prima volta che i vincitori del Flaiano poi ricevono anche il Nobel come ricorda la presidente Carla Tiboni.

Lo scrittore austriaco Peter Handke aveva vinto il Flaiano con il romanzo “L’Assenza“ e la giuria aveva definito la sua scrittura “visiva”, ottemperando così a quel geniale contributo di Handke al cinema di Wenders.

Carla Tiboni, presidente dei Premi Internazionali Flaiano, afferma che “Con quella che sembra essere diventata una straordinaria abitudine, i Premi Flaiano sono felicissimi di apprendere che il vincitore del Premio Nobel per la Letteratura 2019 è Peter Handke, già premiato a Pescara nel 1992 per la sezione Narrativa dei Premi Internazionali Flaiano.

Sfilano così nel tempo, a Pescara, le eccellenze di cui il Flaiano si è fatto portatore, chiamando in causa annualmente scrittori di indiscussa importanza e protagonisti del mondo culturale mondiale, alcuni dei quali insigniti successivamente del Premio Nobel come Seamus Heaney, Josè Saramago, Derek Walcott, Imre Kertesz, Jean Marie Le Clézio, Wole Soynka, Dario Fo, Alice Munro ed oggi Peter Handke”.

 

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Anche Peter Handke prima del Nobel aveva già vinto il Flaiano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*