Albanese ai domiciliari a S.Egidio: beneficia del permesso lavoro anche se licenziato

Albanese ai domiciliari a S.Egidio: beneficia del permesso lavoro anche se licenziato, é stato così ristretto nel carcere per evasione dagli arresti domiciliari.

Un albanese di 34 anni residente a Sant’Egidio, Shpetim Hoxha, è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. Il cittadino extracomunitario usufruiva del provvedimento con cui la Corte d’Appello dell’Aquila gli permetteva di andare a lavorare con il braccialetto elettronico. Licenziato, non lo aveva comunicato all’autorità di sorveglianza per continuare a usufruire del beneficio di libertà temporanea. Nel corso dei controlli i carabinieri, dopo averlo pedinato ed aver accertato che non andava a lavorare, lo hanno bloccato ad Alba Adriatica. Il magistrato gli ha concesso di nuovo gli arresti domiciliari.

Sii il primo a commentare su "Albanese ai domiciliari a S.Egidio: beneficia del permesso lavoro anche se licenziato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*