Addio a Becci, l’uomo che ha superato i campanili

Addio a Daniele Becci, l’uomo che ha superato i campanili tra Chieti e Pescara , merito che gli viene riconosciuto da entrambi i sindaci Marco Alessandrini ed Umberto Di Primio.

Nel giorno dell’estremo saluto a Daniele Becci, stroncato improvvisamente da un infarto il 6 gennaio scorso, con commozione tutti coloro che lo hanno conosciuto ne ricordano le qualità e le doti di imprenditore, di presidente della Camera di Commercio di Pescara e del Centro estero delle Camere di Commercio Abruzzesi. A Becci è stato riconosciuto da molti, e in primis dai sindaci di Chieti e Pescara Umberto Di Primio e Marco Alessandrini, il merito di aver contribuito alla crescita del territorio e al superamento dei campanilismi e quindi alla fusione tra gli enti camerali delle due province. L’evento storico è stato celebrato lo scorso 29 gennaio con l’elezione di Becci a presidente del nuovo organismo che rappresenta 95 mila aziende. Becci, secondo numerosi imprenditori ed amministratori pubblici, lascia un vuoto difficile da colmare.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Addio a Becci, l’uomo che ha superato i campanili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*