Acque Gran Sasso: Galletti minaccia un esposto

Sul rischio contaminazione delle acque del Gran Sasso il presidente dell’Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico di Paganica e San Gregorio Galletti minaccia un esposto alla magistratura.

Il presidente dell’Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico di Paganica e San Gregorio Fernando Galletti, ha minacciato che presenterà un esposto alla Procura della Repubblica de L’Aquila circa il rischio di contaminazione delle acque del Gran Sasso.

In una nota Galletti spiega che “Sulla base delle analisi microbiologiche eseguite dall’A.R.T.A  che aveva rilevato tracce di salmonella sui campioni prelevati dai fiumi della zona e alla luce dell’allarme denunciato dalla trasmissione Le Iene sulla contaminazione dell’acqua del Gran Sasso che sarebbe provocata da sostanze tossiche prodotte dai Laboratori Nazionali di Fisica Nucleare, chiediamo risposte concrete e trasparenza, altrimenti presenteremo un esposto corredato da un approfondito dossier sulle acque del nostro territorio che finiscono sulla tavola dei cittadini e nei campi coltivati a cereali e ortaggi. Non abbiamo ottenuto rassicurazioni di nessun tipo dagli organi competenti sulla stagione agricola alle porte che solo a Paganica conta ettari ed ettari di terreni seminati”.

Sii il primo a commentare su "Acque Gran Sasso: Galletti minaccia un esposto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*