Acqua Gran Sasso: il Ministero rassicura sui laboratori

Il Ministero dell’Ambiente attesta che nei laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Gran Sasso il sistema di prevenzione degli incidenti è adeguato alla normativa e il piano d’emergenza è stato aggiornato.

Il documento che porta la firma del Ministero dell’Ambiente arriva dopo numerose sollecitazioni rivolte dall’Osservatorio indipendente per l’acqua del Gran Sasso, che riunisce 11 associazioni e si batte da anni per la tutela dell’acquifero.

L’Osservatorio, però, non è del tutto soddisfatto e sottolinea che “Ad oggi del finanziamento dei lavori necessari per la messa in sicurezza non vi è traccia. Intanto il Comitato VIA della Regione Abruzzo, chiamato ad esprimersi sulla Valutazione di Impatto Ambientale, del potenziale impatto del progetto di costruzione del nuovo acceleratore LUNA MV nei Laboratori sul Sito di Interesse Comunitario e Zona di Protezione Speciale del Gran Sasso, ha chiarito che non basta questa procedura ma deve essere svolta la più ampia Verifica di Assoggettabilità a V.I.A., a causa dell’uso di acqua di raffreddamento (ben 7 litri al secondo)”.

https://www.youtube.com/watch?v=IimfeyZ8GG4

Sii il primo a commentare su "Acqua Gran Sasso: il Ministero rassicura sui laboratori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*