Acqua: Bollette salate in Val Pescara

Aca-Pescara1Aca-Pescara1

Acqua: Bollette salate in Val Pescara causa del mancato controllo dei contatori da parte dell’Aca negli ultimi 18/24 mesi. Preso d’assalto lo sportello di Scafa.

Si va dalle 500 alle 1000 euro, un vero salasso per i contribuenti che devono pagare per colpe non proprie. Già in molti hanno regolarizzato la propria posizione per non incorrere in problemi, ma molti altri hanno preso d’assalto lo sportello Aca di Scafa per avere chiarimenti, anche perchè sarebbero conguagli da pagare in un’unica soluzione. Sulla vicenda é intervenuta anche un’associazione consumatori “Insieme per Alanno” che ha chiesto la rateizzazione del pagamento, secondo quanto indicato dal regolamento stesso dell’Aca che prevede, però, dilazionamenti per un massimo di 4 mesi.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Acqua: Bollette salate in Val Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*