Accoltellamento a Vasto: domani udienza di convalida

E’ fissata per domani a Vasto l’udienza di convalida dell’arresto del pescatore di 54 anni che ha accoltellato il cognato durante il pranzo di Natale.

Comparirà domani a mezzogiorno, davanti al gip del Tribunale di Vasto Fabrizio Pasquale, il pescatore di 54 anni Francesco Orticelli, accusato di tentato omicidio per aver accoltellato, durante il pranzo di Natale, il cognato Domenico Urbano, 41 anni, pugile vastese quattro volte campione europeo dei pesi piuma. Gli avvocati difensori Giovanni e Antonello Cerella fanno sapere che sono pronti a sostenere “la tesi della legittima difesa proporzionata o, in subordine, dell’eccesso colposo di legittima difesa” in quanto il loro assistito “sarebbe giunto a casa di Urbano perché chiamato dalla moglie che gli avrebbe chiesto aiuto, affermando di essere stata picchiata con violenza dal cognato”. Tra i due prima l’accesa discussione e poi la colluttazione durante la quale il colpo inferto alla gola con un taglierino, preso tra gli attrezzi per il barbecue. Intanto il quarantunenne è ancora ricoverato in rianimazione dell’ospedale “San Pio” di Vasto. Le sue condizioni sono stazionarie l’uomo non è in pericolo di vita. Le indagini condotte dai Carabinieri della Compagnia di Vasto sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Gabriella De Lucia.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Accoltellamento a Vasto: domani udienza di convalida"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*