Abusi sessuali ad una paziente: Processo da rifare per Cericola

Abusi sessuali ad una paziente: Processo da rifare per Cericola, é quanto ha stabilito la Corte di Cassazione che ha inviato gli atti alla Corte d’Appello di Perugia.

Le dovute precisazioni da parte di Nicola Artese, avvocato di una delle parti offese. La terza sezione della Suprema Corte ha confermato l’assoluzione in merito ad un singolo episodio accaduto a Lanciano ed ha annullato la sentenza di condanna per un episodio riferito da una presunta vittima di San Salvo con rinvio alla Corte d’Appello di Perugia per un nuovo esame. Vicenda per nulla conclusa, dunque, quella relativa alle accuse rivolte all’ortopedico Carlo Cericola per le quali é stato assolto per un episodio specifico a Lanciano e condannato a tre anni per l’altro episodio di San Salvo con la derubricazione del reato in atti di libidine. Il processo, iniziato nel 2008, va dunque avanti, per vicende che risalgono al 2006 quando Cericola fu arrestato dai carabinieri di Atessa a seguito di una denuncia di una paziente di 50 anni di Lanciano che accusava l’ortopedico esperto in riabilitazione e titolare della clinica Villa Romina di Paglieta, di abusi sessuali nei suoi confronti. Nel corso delle indagini venne alla luce un altro episodio che vedeva vittima una giovane donna di San Salvo. In primo grado Cericola fu condannato a 5 anni, tre anni d’interdizione dall’esercizio della professione e al pagamento dei danni per l’abuso alla giovane vittima di San Salvo. La pena fu ridotta in appello, ora la decisione della Corte di Cassazione che rimette in parte palla al centro delegando i giudici della Corte d’appello di Perugia ad esprimersi sulla vicenda.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Abusi sessuali ad una paziente: Processo da rifare per Cericola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*