Abruzzo, l’arrosticino punta all’IGP

Si chiama “Arrosticino d’Abruzzo Igp” ed è la nuova associazione regionale produttori  nata con l’obiettivo di ottenere il marchio di Indicazione geografica protetta (Igp) per il tradizionale prodotto a base di carne di pecora.

Il progetto risponde ad una necessità strategica di questo settore economico che conta migliaia di addetti ed un mercato che stabilmente, tra diretto ed indotto , ha un fatturato di oltre il miliardo di euro l’anno. Un progetto fortemente sostenuto dalle regione Abruzzo che aprirebbe risvolti straordinari sia dal punto di vista enogastronomico, che da quello della tutela dei consumatori, perché ci sarebbero prodotti di standard qualitativi importanti.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, l’arrosticino punta all’IGP"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*