Abruzzo in fiamme: 4 roghi ancora attivi

Abruzzo in fiamme: 4 roghi ancora attivi secondo il bollettino fornito dai Vigili del Fuoco impegnati h24 su più fronti.

La Direzione Regionale Abruzzo dei Vigili del Fuoco comunica che sono attualmente attivi sul territorio dell’Abruzzo quattro incendi boschivi che interessano le località: Magnanella-Torricella in provincia di Teramo; Marano dei Marsi in provincia de L’Aquila; Pacentro-Passo San Leonardo in provincia de L’Aquila; Sulmona, frazione Marane, in provincia de L’Aquila. Nel dettaglio: Magnanella-Torricella: area percorsa dal fuoco 5 ettari, a quota 1200 metri, in zona montana, impervia. Le squadre a terra sono composta da: 2 vigili del fuoco muniti di un pickup e 8 volontari di Protezione Civile muniti di autobotte e di 2 pickup; l’incendio è sotto controllo. Marano dei Marsi: area percorsa dal fuoco 50 ettari, a quota 500 metri, in zona collinare. Le squadre a terra sono composte da: 5 vigili del fuoco muniti di autobotte, autopompa e pickup e 7 volontari di Protezione Civile muniti di 2 pickup; stato dell’incendio: sotto controllo. Pacentro-Passo San Leonardo: area percorsa dal fuoco 300 ettari, a quota 1200-1600 metri, in zona montana, impervia. I mezzi aerei presenti: un Canadair che fino alle 14 ha effettuato 8 lanci; squadre a terra composte da 5 vigili del fuoco muniti di un’autobotte e un pickup e 7 volontari di Protezione Civile muniti di 2 pickup; stato dell’incendio: attivo. Sulmona-Marane: area percorsa dal fuoco 250 ettari, a quota 1300-1800 metri, in zona montana, impervia. Mezzi aerei presenti: 2 Canadair che fino alle 14 hanno effettuato 16 lanci; un elicottero AB412 che fino alle 14 ha effettuato 34 lanci; un elicottero della flotta regionale AS350 che fino alle 14 ha effettuato 3 lanci. Le squadre a terra sono composte da: 14 vigili del fuoco muniti di 2 autopompa e di 2 pickup e 14 volontari di protezione civile muniti di 4 pickup; stato dell’incendio: attivo.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo in fiamme: 4 roghi ancora attivi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*