Abruzzo: agevolazioni telefoniche per il cratere sismico

telefono12

In Abruzzo le aree colpite dal sisma del 2016 possono usufruire di agevolazioni telefoniche. Le domande vanno presentate entro il 13 settembre.

Il presidente del Co.Re.Com Filippo Lucci ricorda che gli utenti e le imprese che in Abruzzo sono state colpite dal sisma nei mesi di agosto e ottobre del 2016 potranno usufruire delle agevolazioni tariffarie nei servizi di telefonia fissa e mobile. Le domande scadranno il 13 settembre 2017.

Il presidente Lucci spiega che “L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, alla quale il decreto legge n. 189/2016, (recante “interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016″), ha affidato il compito di definire le agevolazioni e di disciplinare le modalita’ di rateizzazione delle fatture sospese a beneficio delle popolazioni coinvolte, ha deliberato (d.n. 235/17/CONS), su impulso del Corecom Abruzzo, di riconoscere il diritto alle agevolazioni non soltanto agli utenti e alle imprese le cui abitazioni e sedi sono state dichiarate inagibili a seguito dei terremoti dello scorso anno, ma anche alle imprese con sedi ancora agibili, al fine di fornire sostegno alle comunita’ le cui attivita’, anche economiche, sono state fortemente pregiudicate dagli eventi sismici”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: agevolazioni telefoniche per il cratere sismico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*