Abruzzo: accordi di finanziamento Fira Rti

Siglato l’accordo di Finanziamento tra Fira e il RTI che si è aggiudicato la procedura di gara per l’affidamento del servizio per «l’Attuazione dello Strumento Finanziario “Fondo di Garanzia” POR FESR ABRUZZO 2014-2020 Asse III Azione 3.6.1 e Asse IX Azione 3.6.1.».

La Fira, individuata dalla Regione Abruzzo quale Soggetto Gestore del Fondo dei Fondi con una dotazione finanziaria di € 13.101.274,82, è stata, per la prima volta,  Stazione Appaltante di una gara europea per l’affidamento del Fondo di Garanzia relativo alla misura del Por Fesr Abruzzo 2014-2020.  La Fira ha disposto l’aggiudicazione in favore di una rete Temporanea d’imprese (Rti)  che ha presentato l’offerta economicamente più vantaggiosa,  e composta da Artigiancassa (mandataria), Intercredit, Creditfidi e Fidimpresa Abruzzo, rappresentate dal Direttore Generale Francesco Simone, da Flaviano Montebello, Adriano Lunelli, Mario Gasbarri e Manuela Cinalli. Artigiancassa, attraverso questo Strumento Finanziario, avrà il compito di favorire l’accesso al credito delle piccole e medie imprese abruzzesi, in particolare delle imprese con maggiori difficoltà, contribuendo al miglioramento del rapporto banche/imprese, attraverso prodotti finanziari di sostegno all’accesso al credito. Inoltre, contribuirà all’espansione delle imprese, comportando un incremento della competitività delle MPMI, favorendo anche l’accesso ai mercati esteri. L’intervento di garanzia potrà essere richiesto su finanziamenti a breve e medio termine finalizzati alla realizzazione di programmi di investimento, al sostegno allo start-up di imprese innovative e ad alto potenziale di crescita e per la quota di capitale privato delle imprese in start-up, per la concessione di garanzie alle imprese (per prestiti a breve termine) in crisi di liquidità per il capitale circolante (costi di gestione aziendali) nell’ambito di programmi di sviluppo aziendale. Questo intervento, secondo le stime, dovrebbe generare linee di credito per circa 65 milioni di euro e finanziare almeno 230 progetti, dando un forte impulso alla ripresa del tessuto economico del territorio abruzzese. Entro tre mesi sarà attivo un portale internet dove poter inoltrare le domande, mentre a giorni partirà una capillare attività promozionale.

“Per questa gara europea, Fira è stata per la prima volta stazione appaltante, occupandosi della redazione del bando” dichiara il presidente di Fira Alessandro Felizzi – “L’intera procedura si è svolta in soli 60 giorni e senza il supporto di consulenze esterne, avvalendosi esclusivamente delle professionalità interne”.

https://www.youtube.com/watch?v=HF_WpYhOlrU

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: accordi di finanziamento Fira Rti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*