Abruzzo: 550 km di strade provinciali tornano all’Anas

Arriva il via libera e 550 km di strade provinciali in Abruzzo tornano all’Anas. Il presidente D’Alfonso “andiamo verso un risparmio di 30 milioni di euro”.

Oggi è arrivato il via libera dell’adunanza plenaria del Consiglio superiore dei lavori pubblici allo schema di Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con cui vengono riaffidati alla competenza statale dell’Anas oltre 550 km di strade provinciali in Abruzzo. L’atto segue il parere positivo del Ministero delle Infrastrutture e della Conferenza delle Regioni come si legge nel comunicato della presidenza della Regione.

d'alfonso luciano33

Il presidente della Regione Luciano D’Alfonso  spiega che “La riorganizzazione delle strade individuate è avvenuta attraverso tre criteri: connessione con il sistema autostradale, collegamento con le aree turistiche di rilievo nazionale (Parchi e zone montane) e il recupero di strade ex statali che hanno mantenuto questa caratteristica dal punto di vista trasportistico. Questa non è una giornata neutra  perché ci stiamo avvicinando a grandi passi all’approvazione definitiva del decreto che ci consentirà di risparmiare 30 milioni di euro per la manutenzione stradale”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: 550 km di strade provinciali tornano all’Anas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*