Abbandono rifiuti a Giulianova: elevate sanzioni

Prosegue l’azione di contrasto del Comune a Giulianova verso chi abbandona rifiuti. Le guardie ambientali d’Italia hanno elevato numerose sanzioni.

A Giulianova, dove il Comune prosegue la battaglia contro le discariche abusive e i comportamenti incivili di alcuni cittadini, sono state elevate numerose multe nel corso dei servizi per il monitoraggio del territorio e la repressione delle condotte illecite nel conferimento dei rifiuti. Il sindaco Francesco Mastromauro e l’assessore all’ambiente Fabio Ruffini hanno elogiato il lavoro svolto dagli operatori delle Gadit, le Guardie Ambientali d’Italia, che hanno individuato in via Cerulli un cittadino che gettava rifiuti.

 Il sindaco Mastromauro e l’assessore Ruffini ricordano che “Sono diversi gli incivili, non tutti cittadini giuliesi incappati nella rete dei controlli che sono stati estesi dalle Gadit all’area litoranea nord di Giulianova con particolare attenzione alle zone prossime alla parte settentrionale di viale Orsini. Rimane, però , lo sconforto, a fronte di anni di porta a porta, e nonostante le periodiche campagne di informazione e di sensibilizzazione, nel constatare che vi siano ancora persone del tutto indifferenti nei confronti dell’ambiente, che evidentemente non amano, e delle regole elementari di buona educazione. Tuttavia il quadro non è solo a tinte nere. Non sono poche, infatti, le segnalazioni da parte dei cittadini grazie alle quali riusciamo ad intervenire individuando gli zozzoni. E pertanto, grazie alla preziosa collaborazione dei residenti ed al loro elevato senso civico, è stato e sarà possibile reprimere queste condotte, che certamente appartengono ad una minoranza. Per cui gli incivili impenitenti sono avvertiti: non pensino di farla franca. Se pizzicati, rischiano denunce e sanzioni sino a 500 euro”.

Sii il primo a commentare su "Abbandono rifiuti a Giulianova: elevate sanzioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*