A/14: dissequestrato il viadotto “Fonte dei Preti”

La Procura della Repubblica di Avellino ha disposto il dissequestro delle barriere di sicurezza bordo-ponte installate sul viadotto “Fonte dei Preti”, tra le uscite di Lanciano e Val di Sangro della A/14 , e su otto viadotti lungo l’autostrada A16.

La Procura della Repubblica di Avellino ha accolto l’istanza di Autostrade per l’Italia relativa al dissequestro delle barriere di sicurezza bordo-ponte installate su otto viadotti lungo l’autostrada A16 e su uno della A14.

Lo rende noto la società comunicato, sottolineando che “Il dissequestro temporaneo consente alle competenti Direzioni di Tronco della società di procedere con i lavori di cantierizzazione necessari per la sostituzione delle barriere di sicurezza.

Gli interventi verranno svolti secondo le modalità indicate dagli uffici tecnici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”. Le barriere oggetto di dissequestro si trovano lungo le seguenti tratte: * Autostrada A16 – viadotti: “Carafone”, “Acqualonga”, “Vallonalto I”, “Vallonalto II”, “Vallone del Varco” (tra le uscite di Baiano e Benevento), “D’Antico”, “Lamia”, “Omero Fabriani” (tra Vallata e Lacedonia); * Autostrada A14 – viadotto “Fonte dei Preti” (tra le uscite di Lanciano e Val di Sangro)“.

Sii il primo a commentare su "A/14: dissequestrato il viadotto “Fonte dei Preti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*